News

Parte la seconda tappa del tour di #CAMBIAGESTO, la campagna per prevenire l’inquinamento da mozziconi nell’ambiente e nel mare

  • In occasione della giornata del Mediterraneo, #CAMBIAGESTO ha annunciato la challenge, in collaborazione con LifeGate, per l’attivazione di tre “Seabin”, speciali cestini di raccolta dei rifiuti galleggianti in acqua di superficie;
  • Giunta al suo terzo anno, la campagna coinvolgerà ben 18 città italiane con iniziative di sensibilizzazione, di distribuzione di posaceneri tascabili e l’attivazione dei dispositivi Seabin;
  • Il tour di #CAMBIAGESTO prosegue a Cagliari, Cefalù, Genova, Reggio Calabria, Senigallia e Termoli.

Roma, 12 luglio 2021 – E’ partita l’8 luglio, in occasione della Giornata del Mediterraneo, la seconda tappa di #CAMBIAGESTO, la campagna di sensibilizzazione per un corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta, coinvolgendo nuove città italiane: Cagliari, Cefalù, Genova, Reggio Calabria, Senigallia e Termoli.

Il Mar Mediterraneo è uno scrigno della biodiversità del nostro Pianeta perché, pur avendo solo una superficie di circa l’1% di tutti gli oceani, ospita oltre 12,000 specie marine, tra il 4% e il 12% della biodiversità marina mondiale (ISPRA). La Giornata del Mediterraneo è dunque un’occasione per aumentare la consapevolezza sullo stato di salute dei nostri mari e sui pericoli che lo minacciano.

#CAMBIAGESTO mira a stimolare una presa di coscienza collettiva sul tema dell’inquinamento da mozziconi, con l’obiettivo di proteggere l’ambiente e tutelarne la biodiversità. I numeri parlano chiaro: è di 800.000 tonnellate il peso dei mozziconi dispersi ogni anno nell’ambiente in tutto il mondo, piccoli rifiuti che, se non gestiti correttamente, possono inquinare l’ecosistema terrestre e marino.   

#CAMBIAGESTO si propone di sostenere e rafforzare il senso di responsabilità individuale, incoraggiando l’adozione di comportamenti virtuosi e sostenibili per l’ambiente. Oltre alla distribuzione di materiale informativo e di oltre 270.000 portamozziconi tascabili messi a disposizione dei fumatori adulti, quest’anno la campagna compie un passo ulteriore grazie alla partnership con LifeGate, che prevede l’adesione al progetto LifeGate PlasticLess con l’attivazione di tre dispositivi “Seabin”, speciali cestini di raccolta dei rifiuti che galleggiano in acqua di superficie.

Per l’attivazione dei tre dispositivi “Seabin” sarà fondamentale la partecipazione attiva delle persone, attraverso la condivisione di post o storie con l’utilizzo dell’hashtag #CAMBIAGESTO.

Infatti, per mettere in funzione di ciascuno dei tre dispositivi Seabin saranno necessarie 500 condivisioni dell’hashtag #CAMBIAGESTO. I Seabin saranno attivati in tre grandi porti italiani entro la fine dell’anno e consentiranno di raccogliere rifiuti galleggianti dispersi nell’ambiente marino. Ogni Seabin può raccogliere fino a 500 kg di materiali galleggianti all’anno; ogni condivisione, dunque, corrisponderà a 1 kg di rifiuti raccolti.

Condividi Articolo

Articoli correlati

Incendi boschivi: le cause più comuni e come possiamo prevenirli

Quando l’inconsapevolezza crea danni enormi all’ambiente Circa il 2% degli incendi è scaturito da ...

Obiettivo raggiunto: il primo Seabin è stato attivato

UN IMPEGNO CONCRETO PER RIPULIRE I NOSTRI MARI DALLA PLASTICA Cambiagesto ha aderito al progetto Plastic Less ...

La seconda tappa di Cambiagesto. Il racconto di chi ha partecipato

Tante le persone che hanno preso parte alla tappa dell’8 luglio. Per questo abbiamo deciso di raccontarvela ...

Cosa sono gli SDGs, Obiettivi di sviluppo sostenibile, e come cambiare i nostri gesti per raggiungerli

Proteggere il pianeta e il benessere dei suoi abitanti grazie ad una trasformazione sostenibile della societ...

La seconda tappa del tour

Questo fine settimana insieme a @retakeroma e @plasticfreeit siamo stati a #Cagliari, #Senigallia, #...

Giornata internazionale del Mar Mediterraneo | Cambiagesto

L’8 luglio si celebra la giornata internazionale del Mar Mediterraneo In occasione della Giornata ...

Arrivano i Seabin di Cambiagesto, per ripulire i nostri mari dai rifiuti

A volte sono i gesti più semplici ad aiutarci a raggiungere grandi risultati. È con questo spirito che #...

Con Cambiagesto ripartiamo dai numeri

Cambiagesto riparte dai numeri. E lo fa toccando, nella sua prima tappa, le città di Matera, Napoli, Pescara ...

Riparte #CAMBIAGESTO, la campagna di sensibilizzazione per prevenire l’inquinamento da mozziconi

Riparte #CAMBIAGESTO, la campagna di sensibilizzazione per prevenire l’inquinamento da mozziconi  ...

Giornata mondiale dell’ambiente. Parte la campagna #CAMBIAGESTO

Una parte di te sa già come fare Il 5 giugno è la Giornata mondiale dell’ambiente e non poteva che essere ...

Le tabaccherie, spazi dove comunicare l’importanza di rispettare l’ambiente

La Tabaccheria attraverso la storia Quando pensiamo a un esercizio commerciale storico del nostro Paese, non ...

Cambiagesto: una parte di te sa già come fare

Anno dopo anno un impegno per la sostenibilità Ogni giorno nel mondo vengono dispersi nell’ambiente 800.000...

Cosa sono i mozziconi e il loro impatto ambientale

Cosa sono i mozziconi, qual è la loro composizione e quali sono i pericoli della dispersione continua di ...

Ricorda di portare sempre con te il posacenere portatile

Ami l’ambiente. Vuoi impegnarti seriamente per non inquinare e per ridurre il più possibile il tuo impatto ...

Non gettare i mozziconi nei tombini, possono finire nelle acque

Abbiamo già parlato del rischio di gettare i mozziconi per terra: contribuiscono al degrado urbano e ti fanno...

Dove si buttano i mozziconi?

Sei un fumatore e a volte non sai dove buttare il mozzicone una volta finita la sigaretta? Intanto, ricordati ...

Campagna di informazione e sensibilizzazione promossa e finanziata da Philip Morris Italia s.r.l. ai sensi del decreto 15 febbraio 2017, art. 3